Semestrale Tiscali: ricavi e MOL in ribasso ma l’indebitamento migliora

L'l'indebitamento netto di Tiscali a fine giugno è sceso a quota 177,5 milioni di euro, rispetto ai 179,4 milioni di inizio anno

di Enzo Lecci, pubblicato il
L'l'indebitamento netto di Tiscali a fine giugno è sceso a quota 177,5 milioni di euro, rispetto ai 179,4 milioni di inizio anno

Tante indicazioni negative dai conti trimestrali di Tiscali. La quotata sarda ha chiuso il semestre di riferimento con un ribasso dei ricavi e del margine operativo lordo. Nel dettaglio, i ricavi di Tiscali sono stati pari 92,4 milioni di euro, in flessione del 10,9% rispetto ai 103,6 milioni realizzati nella prima metà dello scorso esercizio, in seguito alla riduzione di circa 6,7 milioni (-9,7%) dei ricavi da Broadband Access a seguito del negativo andamento del portafoglio clienti BroadBand Fisso mentre il Mol di Tiscali è sceso da 14,4 milioni a 9 milioni di euro. Per quello che riguarda l’utile, questo indicatore si è attestato a quota 3,3 milioni di euro, rispetto ai 24,5 milioni di euro del primo semestre del 2017, periodo che era stato influenzato dalla plusvalenza realizzata a seguito della cessione del ramo d’azienda Business. Per finire, al termine del primo semestre, l’indebitamento netto di Tiscali era sceso a quota 177,5 milioni di euro, rispetto ai 179,4 milioni di inizio anno.

Ricordiamo che nella seduta di ieri Tiscali ha messo a segno una forte progressione in avanti (Tiscali sospesa, pioggia di acquisti sul titolo).

Argomenti: Tiscali, Trimestrali