Semestrale Saras: utile in peggioramento ma si salva il dato comparabile. Titolo crolla

Una raffica di vendite accoglie la semestrale di Saras. Mercato deluso per il peggioramento di alcuni parametri

di Enzo Lecci, pubblicato il
Una raffica di vendite accoglie la semestrale di Saras. Mercato deluso per il peggioramento di alcuni parametri

A spiccare nella semestrale di Saras è il forte calo dell’utile netto. Questo parametro ha infatti registrato una flessione a quota 54,5 milioni di euro, il 58% in meno rispetto ai 129,5 milioni del primo semestre del 2016. Il calo è compensato dall’andamento dell’utile comparabile che nel primo semestre del 2017 è stato pari a 109,9 milioni di euro, in crescita del 5% rispetto ai 104,5 milioni di euro di un anno fa. Per quello che riguarda gli altri parametri, i ricavi Saras nel primo semestre sono stati pari a 3,93 miliardi di euro, in crescita del 28% rispetto ai 3,08 miliardi di euro del periodo corrispondente mentre il margine operativo lordo Mol si è attestato a 141,3 milioni di euro, in calo del 58% rispetto ad un anno fa. Segno negativo anche per il reddito operativo di Saras che ha raggiunto i 34,3 milioni di euro, in flessione dell’85% rispetto ai 222 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente.

Per finire, per quello che riguarda il debito, la posizione finanziaria netta di Saras a fine giugno 2017 è risultata negativa per 28 milioni di euro, dato che si raffronta con la posizione positiva per 99 milioni di euro al 31 dicembre 2016.

La reazione del mercato ai conti semestrali di Saras è stata glaciale. Il titolo sta segnando un ribasso del 6,13%.

 

Argomenti: Saras