'Semestrale Prysmian: cala del 10,9% l'utile netto - InvestireOggi.it

Semestrale Prysmian: cala del 10,9% l’utile netto

di , pubblicato il
Risultati in sensibile flessione ma la società vede un secondo semestre in forte recupero

Risultati in flessione per Prysmian nel primo semestre 2013. I ricavi del gruppo produttore di cavi destinati al settore energia sono peggiorati a 3,622 miliardi dai 3,916 miliardi (-5,3%) del primo semestre 2012. L’Ebitda Prysmian si è contratto dell’8,3% a 282 milioni di euro così come il risultato operativo (-10,5%) a 204 milioni. La società ha chiuso quindi con un utile netto a 115 milioni, in flessione del 10,9% rispetto a quanto conseguito nell’analogo periodo dell’anno precedente. Cala la posizione finanziaria netta al 30 giugno passando a 1.248 milioni dai 1.396 milioni di un anno fa. Per quanto riguarda le previsioni per il secondo semestre Prysmian prevede un recupero della redditività con l’obiettivo di raggiungere per l’intero esercizio 2013 un EBITDA rettificato nell’intervallo di €600 – €650 milioni. 

Argomenti: , ,