Semestrale Banco Popolare, utile netto vola a 156 mln. Core Tier 1 al 10,1%

di , pubblicato il

banco popolare semestraleBanco Popolare ha approvato la relazione semestrale al 30 giugno. L’istituto scaligero ha mandato in archivio i primi 6 mesi dell’anno con un utile netto a quota 156 milioni contro gli appena 29 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. In crescita anche i ricavi del core banking business che sono aumentati del 4,3% rispetto a un anno fa.

Sul fronte opposto sono invece calati gli oneri operativi. Questa voce, infatti, passa a 1111 milioni in calo del 4,6% rispetto al primo semestre 2012. Stabili i crediti deteriorati con il costo del credito del semestre che è pari a 92 pb, in linea rispetto al valore normalizzato dell’intero esercizio 2012 ed in calo rispetto al primo trimestre 2013 (96 pb).  Il margine di interesse si è attestato a 840,8 milioni ed ha evidenziato un decremento dell’8,1% rispetto al dato del corrispondente periodo dell’esercizio precedente (915 milioni). Per finire le commissioni nette hanno fatto registrare un incremento del 9,8% rispetto a un anno fa (743,8 milioni contro i 677,6 milioni rilevati al 30 giugno 2012).

Sul fronte patrimoniale il Core Tier 1 di Banco Popolare al 30 giugno è pari al 10,1%. Un obiettivo che la banca scaligera afferma essere in linea con Basilea 3. In crescita dello 0,5% la raccolta diretta che passa a 94,9 miliardi di euro contro i 94,5 miliardi al 31 dicembre. La raccolta indiretta ha fatto invece registrare un calo del 2,3% rispetto a inizio anno (60,4 miliardi contro i 61,8 miliardi)

 

 

Argomenti: , ,