Segnali negativi sul settore lusso? Arriva un profit warning da Richemont

Tanti rossi sulle quotate italiane del settore lusso dopo l'allarme della svizzera Richemont

di , pubblicato il
Tanti rossi sulle quotate italiane del settore lusso dopo l'allarme della svizzera Richemont

Il colosso svizzero del lusso, Richemont, ha lanciato un profit warning sui propri conti. Con una nota di stampa, Richemont ha comunicato di aver tagliato le previsioni sull’utile operativo semestrale che è ora visto in calo del 45% rispetto al dato di un anno fa. La sforbiciata è stata inevitabile alla luce delle indicazioni sui 5 mesi fino ad agosto. Il gruppo svizzero, infatti, ha chiuso il periodo con un calo delle vendite del 14%.

La flessione è stata imputata al complicato contesto economico globale e all’impatto sul mercato dei cambi.

Scrive Richemont: “Siamo del parere che l’attuale contesto negativo nel suo complesso probabilmente non cambierà nel breve periodo“. Ricordiamo che il gruppo elvetico comunicherà i dati del primo semestre il prossimo 4 novembre. Immediato l’impatto del profit warning sull’andamento del titolo che a Zurigo sta segnando un calo del 3,7%.

 

L’attenzione degli investitori è ora rivolta a quelle che potrebbero essere le reazioni sulle azioni italiane del lusso. Oggi, a Piazza Affari, Ferragamo sta segnando un calo dello 0,8%. Male anche Moncler che è in ribasso dell’1,16% mentre Luxottica sta segnando una progressione frazionale dello 0,04%.

Argomenti: ,