Seat Pagine Gialle, i numeri della crisi nel 2012

di , pubblicato il

Seat Pagine Gialle cede a Piazza Affari il 5,26% a 0,0018 euro. Ieri il cda della società editoriale, oltre che la proposta del concordato (Seat Pagine Gialle: il cda approva la proposta di concordato), ha approvato i conti in profondo rosso del 2012. Sulla perdita da 1,05 miliardi di euro hanno pesato svalutazioni di attività immateriali per 1,85 miliardi di euro che hanno di fatto neutralizzato i 669,7 milioni di proventi finanziari legati all’operazione di equitization effettuata da Lighthouse. I ricavi nel 2012 hanno subito una flessione del 15,5% mentre l’ ebitda si è attestato a 240,3 milioni (-35,2%). Ancora peggiori i risultati nel primo scorcio del 2013:  i ricavi sono diminuiti del 18,5% a 152,9 milioni, l’ebitda è calato del 52% a 26,7 milioni con indebitamento finanziario netto consolidato al 31 marzo scorso pari a 1.336,9 milioni.

Argomenti: ,