Seat Pagine Gialle: altra fuga sospetta

di , pubblicato il

Dalle comunicazioni giornaliere della Consob, si apprende che anche Anchorage Capital Group è uscito dal capitale di Seat Pagine Gialle. L’hedge fund di base a New York, divenuto il principale azionista della società di Directories a seguito della ristrutturazione del debito Lighthouse, lo scorso 5 febbraio ha infatti azzerato la sua partecipazione dal precedente 2,870% in suo possesso. La dismissione di azioni Seat Pagine Gialle è stata graduale: il fondo Usa al 4 settembre 2012 deteneva il 17,614% per poi scendere al 10,493% il 29 gennaio, casualmente nel giorno in cui la societa’ ha annunciato la sospensione del pagamento della cedola semestrale perdendo in borsa il 41%. Il fondo ha continuato a vendere, scendendo all’8,825% il 30 gennaio e poi appunto al 2,870% il 4 febbraio, alla vigilia della richiesta di concordato preventivo. Dopo gli accertamenti su Sothic Capital, partirà un’altra inchiesta della Consob?

Argomenti: ,