SAVE revocata da Borsa Italiana dopo OPA

Da oggi 23 ottobre le azioni Save sono state sospese dalle contrattazioni e revocate dalla quotazione sul segmento MTA di Borsa Italiana

di Enzo Lecci, pubblicato il
Da oggi 23 ottobre le azioni Save sono state sospese dalle contrattazioni e revocate dalla quotazione sul segmento MTA di Borsa Italiana

Save dice addio alla Borsa di MilanoDa oggi 23 ottobre le azioni Save sono state sospese dalle contrattazioni e revocate dalla quotazione sul segmento MTA di Borsa Italiana. A seguito del lancio dell’Opa sull’intero capitale sociale del gestore degli aeroporti di Venezia e Treviso, il veicolo Agorà Investimenti, composto dal presidente di Save Enrico Marchi e i fondi Deutsche Asset Management e Infravia Capital Partners, ha in mano attualmente il 96,37% del capitale (97,56% se si considerano anche le azioni proprie).

Le azioni residue in circolazione, pari al 2,44% del capitale sociale di Save, saranno acquistate da Agorà per un controvalore complessivo di 28,3 milioni (OPA Save conclusa, delisting tra alcuni mesi). 

Argomenti: Opa Save