Saras: propensione a possibili alleanze industriali

di , pubblicato il
In un intervista rilasciata a Il Sole 24 Ore, l'Amministratore delegato di Saras, Dario Scaffardi, si è detto propenso a possibili alleanze industriali simili a Rosneft.

In un intervista rilasciata a Il Sole 24 Ore, l’Amministratore delegato di Saras, Dario Scaffardi, si è detto propenso a possibili alleanze industriali, affermando che “dal punto di vista industriale potrebbe avere senso l’ingresso nell’azionariato di Saras di un primario operatore del settore petrolifero”, ma allo stesso tempo questa è una decisione “che spetta agli azionisti”.

La manovra potrebbe avvenire in stile Rosneft, compagnia petrolifera detenuta in maggioranza dal governo russo che qualche anno fa acquisì una partecipazione del 20% creando una Joint Venture.

Nell’intervista lo stesso Scaffardi ha fatto capire che c’è molto interesse rivolto verso la società, dal momento che “Saras è un azienda relativamente piccola” ma tuttavia “non c’è azienda delle nostre dimensioni che abbia la nostra complessità di lavorazione”.

Circa l’andamento dell’esercizio in corso, l’Ad conferma le attese di un deciso miglioramento del margine di raffinazione rispetto al 2018: “C’è un consensus comune del mercato in questo senso. Anche se siamo meno fiduciosi di qualche mese fa. Restiamo comunque convinti che a partire dal secondo semestre ci sarà una robusta ripresa.”

Argomenti: