Salvataggio MPS a giorni: aumento capitale precauzionale risolverà crisi

Padoan conferma che Monte dei Paschi verrà completamente ricapitalizzata attraverso un aumento di capitale precauzionale

di , pubblicato il
Padoan conferma che Monte dei Paschi verrà completamente ricapitalizzata attraverso un aumento di capitale precauzionale

Il salvataggio di Monte dei Paschi è oramai una questione di giorni. Dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi che abbiamo riportato sull’imminente risoluzione della crisi di Monte dei Paschi attraverso un aumento di capitale precauzionale, adesso arrivano direttamente le conferme dal ministro Padoan. Il responsabile del Tesoro, in una intervista rilasciata a Milano Finanza, ha affermato che la questione Monte dei Paschi sarà risolta al massimo nei prossimi giorni.

Padoan ha ribadito che “in accordo con le istituzioni la banca verrà totalmente ricapitalizzata attraverso la ricapitalizzazione precauzionale”.

Il rilancio di Monte dei Paschi, quindi, avverrà mediante un aumento capitale che non dovrebbe avere problemi ad andare in porto. Per tranquillizzare la comunità finanziaria, il ministro ci ha tenuto a precisare che non ci sono casi “come quelli delle banche venete” all’orizzonte. Proprio in relazione al particolare “salvataggio” di Veneto Banca e della Banca Popolare di Vicenza, Padoan ha ribadito che, grazie alla messa in sicurezza delle due banche, tutto il settore trarrà i dovuti vantaggi (Veneto Banca Popolare di Vicenza, Mion attacca: “fatto una figura da caciottari”. Atto di accusa contro mentalità italiana).

Il comparto banche, ha concluso il ministro, è ad un punto di svolta grazie anche alla riforma delle banche popolare con la fusione Banco Popolare Banca Popolare di Milano e all’aumento di capitale di Unicredit.

Tornando a Monte dei Paschi, ricordiamo che il salvataggio della banca toscana è un passo decisivo per il ritorno del titolo Mps in Borsa.

Argomenti: , ,