Salini Impregilo: via libera all’aumento di capitale per il “Progetto Italia”

Via libera dell'assemblea straordinaria all'aumento di capitale da 600 milioni; approvate anche le modifiche statutarie necessarie.

di , pubblicato il
Via libera dell'assemblea straordinaria all'aumento di capitale da 600 milioni; approvate anche le modifiche statutarie necessarie.

Via libera dell’assemblea straordinaria all’aumento di capitale da 600 milioni; approvate anche le modifiche statutarie necessarie.

L’assemblea straordinaria degli azionisti della Società, ha accettato le proposte presentate dal Consiglio di Amministrazione in riguardo all’attribuzione di una delega, allo stesso Consiglio, di procedere all’aumento di capitale sociale.

Ciò deve avvenire in via inscindibile e a pagamento, per un importo complessivo di 600 milioni, con esclusione del diritto di opzione e da offrire in sottoscrizione esclusivamente ad investitori qualificati e a Salini Costruttori.

L’assemblea straordinaria ha anche deliberato di approvare le modifiche statutarie connesse e conseguenti al suddetto aumento, nonché quelle ulteriori e necessarie per riflettere le intese fra Salini Costruttori, Salini Impregilo e CDP Equity in merito alla governance della Società. Dalla delibera è stata esclusa la modifica relativa alla Denominazione Sociale, che verrà sottoposta alle determinazioni assembleari in una successiva riunione, al termine delle attività di definizione del branding attualmente in corso.

Salini Impregilo nella nota ricorda che tali delibere si riferiscono al “più ampio contesto del progetto di investimento da parte di Salini Impregilo nel settore nazionale delle grandi opere e delle costruzioni denominato ‘Progetto Italia’ .”

Argomenti:

I commenti sono chiusi.