Saipem tra i pochi titoli in verde grazie ai nuovi contratti di perforazione

di , pubblicato il
saipem

In una seduta caratterizzata da una netta prevalenza delle vendite, Saipem è tra i pochi titoli che stanno registrando una debole progressione in avanti. La quotata del settore oil, infatti, sta mettendo a segno un rialzo dello 0,6%. A spingere sul verde Saipem sono due distinti motivi. Da un lato, infatti, c’è l’aumento del prezzo del petrolio mentre dall’altro c’è la notizia relativa all’aggiudicazione di nuovi contratti nel drilling onshore e offshore per un valore complessivo di circa 255 milioni di dollari. Più nel dettaglio nella perforazione onshore i nuovi contratti sono stati acquisiti in Argentina, Ecuador e Perù, mentre nella perforazione offshore il gruppo ha firmato un contratto con Eni Messico per 15 pozzi più 13 opzionali distribuiti in Messico. L’inizio dei lavori è previsto per il primo trimestre del 2019. Un ulteriore contratto è stato assegnato da Eni nell’offshore norvegese.

Argomenti: