Saipem: nuovi contratti danno fiato al titolo, ma visibilità è scarsa

di , pubblicato il
Per gli analisti di Equita il rating su Saipem resta fissato a hold a causa della scarsa visibilità

La quotazione Saipem sta registrando una variazione positiva dello 0,58% questa mattina. Il titolo era arrivato a guadagnare oltre due punti percentuali in coincidenza con l’avvio delle contrattazioni ma poi il segno verde si è assottigliato anche per effetto dell’andamento negativo del Ftse Mib che, a metà mattinata, è in calo dello 0,6%.

Ieri la quotata del settore oil ha reso noto di aver sottoscritto commesse per un totale di 1 miliardo di dollari riguardanti lavori in Arabia Saudita e Messico. Gli analisti hanno ovviamente apprezzato la notizia ma non hanno potuto fare a meno di rimarcare che la raccolta ordini effettuata da inizio anno sia ancora al di sotto delle previsioni. In particolare Equita Sim ha affermato che “la raccolta ordini E&C da inizio anno è ora pari a 5,55 miliardi di euro, rispetto a una nostra stima 2017 di 7,25 miliardi”. Per Equita, quindi, il problema di Saipem resta quello della visibilità. Nella loro nota, infatti, gli analisti affermano: “manteniamo il rating Hold data la scarsa visibilità sulle dinamiche 2018 soprattutto per il segmento offshore (oltre il 65% dell’Ebitda previsto per il 2017-2018)”.

Argomenti: ,