Saipem non si allinea a Eni e passa in verde. Ecco cosa spinge gli acquisti

di , pubblicato il

FMC TechologiesSaipem in grande spolvero a Piazza Affari dove sta segnando una progressione dell’1,6% contro un Ftse Mib che continua ad essere decisamente debole. La quotata si sta muovendo in antitesi non solo all’andamento generale del paniere di riferimento di Piazza Affari ma anche al suo comparto di riferimento. Il nuovo calo del prezzo del petrolio Wti, infatti, sta determinando forti vendite che stanno interessando sia Eni (-2,8%) che Tenaris che sta perdendo il 2,6%.

 

Fusione Technip FMC Technologies alla base del rally di Saipem

Ma quali sono i motivi alla base degli acquisti che stanno invece caratterizzando Saipem? Secondo molte voci di corridoio, il verde è il risultato delle notizie riguardanti l’avvio di una fase di trattative finalizzate alla fusione tra la francese Technip e l’americana FMC Technologies. Il processo di integrazione dovrebbe portare alla nascita di un colosso da 13 miliardi di dollari (11,6 miliardi di euro) di capitalizzazione in Borsa. Il nome della nuova società sarà TechnipFMC e la fusione avverrà attraverso uno scambio di azioni: due azioni della nuova società per ogni titolo Technip detenuto e una azione della nuova società per ogni titolo posseduto dagli azionisti di FMC Technologies.

 

Argomenti: ,