Saipem in caduta libera: caso Seadrill spinge quotazione verso 3 euro

di , pubblicato il
Le grane americane di Seadrill spingono nel baratro il già debole titolo Saipem

Seduta da incubo per Saipem che, dopo il giro di boa delle 13,30, sta segnando un ribasso dell’1,9% attestandosi di poco sopra i 3 euro. In questo momento il titolo Saipem è la maglia nera di un Ftse Mib che invece si sta muovendo in positivo grazie sopratutto a Fca (FCA non si ferma più: mercato crede a spin off Magneti Marelli).

Il forte ribasso di Saipem è causato dalle notizie negative in arrivo dalla Norvegia. Si è infatti saputo che l’industria petrolifera Seadrill dovrà fare ricorso alla procedura fallimentare negli Stati Uniti per poter procedere con un profondo piano di ristrutturazione. La notizia ha affossato il titolo Seadrill che sta segnando un ribasso del 12% e generato una forte ondata di vendite su tutto il settore. Il titolo Saipem alla luce del ribasso di oggi e in considerazione anche del calo delle scorse sedute, ha aggiornato il passivo accumulato su base annua al 26%.

Argomenti: