Risanamento: perfezionata cessione di Sky per 262,5 mln

di , pubblicato il
Risanamento comunica che la società Sviluppo Comparto 3, in qualità di venditrice, e la società Ream SGR, in qualità di acquirente, hanno perfezionato la cessione del Complesso Sky; controvalore stimato in 262,5 mln al netto di imposte e tasse.

Risanamento comunica che la società Sviluppo Comparto 3 (SC3), in qualità di venditrice (indirettamente controllata mediante Milano Santa Giulia), e la società Ream SGR per conto del fondo immobiliare chiuso di diritto italiano riservato ad investitori professionali denominato Lendlease Global Commercial Italy Fund, in qualità di acquirente, hanno perfezionato la cessione del Complesso Sky.

L’Atto di Vendita è stato formalizzato in esecuzione del contratto di opzione sottoscritto tra SC3 e la società Lendlease MSG South in data 3 luglio 2017

Il prezzo per l’acquisto Complesso Sky, determinato in 262,5 milioni al netto di imposte e tasse applicabili, è stato interamente corrisposto in data odierna.

A seguire la stima dei principali effetti patrimoniali, finanziari ed economici della cessione a livello consolidato:

  • la posizione finanziaria migliora complessivamente di circa Euro 240,3 milioni, grazie all’azzeramento del debito riguardante il  Complesso Sky per un importo complessivo di circa 228,2 milioni, a cui deve si aggiunge il cash flow positivo pari a circa 12,1 milioni.
  • il conto economico registra una plusvalenza netta di circa 20,8 milioni;
  • il patrimonio netto vede un aumento di circa 20,8 milioni in conseguenza della suddetta plusvalenza netta.

Su base annua infine la cessione comporterà minori ricavi per locazione per circa Euro 16,3 milioni, minori costi operativi ordinari e imposte per circa 2 milioni e minori oneri finanziari per circa Euro 9,3 milioni. Pertanto, alla luce dei dati sopra indicati, a seguito della cessione il Gruppo Risanamento
contabilizzerà, su base annua, minori proventi per circa Euro 5 milioni.

Argomenti: