Reply, Servizi Italia e Cembre: approvato il dividendo 2018, ecco il dettaglio

Ecco cosa hanno deciso Cembre, Servizi Italia e Reply per quello che riguarda il dividendo

di Enzo Lecci, pubblicato il
Ecco cosa hanno deciso Cembre, Servizi Italia e Reply per quello che riguarda il dividendo

Tempo di dividendi per molte “piccole” di Borsa Italiana. Nel pomeriggio a rendere note le rispettive decisioni in materia di dividendi sono state Servizi Italia, Reply e Cembre. Ovviamente in tutti e tre i casi le decisioni sulle cedole sono state adottate nell’ambito dei conti 2017. Vediamo quindi il dettaglio.

Il consiglio di amministrazione di Reply ha proposto la distribuzione di un dividendo 2018, relativo all’esercizio 2017, pari a 0,35 euro. La data di stacco del dividendo Reply 2018 è stata fissata per il 7 maggio con messa in pagamento il 9 maggio. Per quello che riguarda i risultati 2017, Reply ha registrato ricavi per 884,43 milioni di euro, in crescita del 13,3% rispetto ai 780,74 milioni ottenuti nell’esercizio precedente e un margine operativo lordo che è salito del 15,8% passando da 106,42 milioni a 123,24 milioni di euro.

Tempo di cedola anche per Cembre. In questo caso il consiglio di amministrazione ha deliberato la distribuzione di un dividendo pari a 0,8 euro per azione (in salita dagli 0,7 euro dell’anno precedente). Se approvata la cedola sarà staccata il 7 maggio 2018 e pagata il 9 maggio 2018. Per quello che riguarda i conti 2017, Cembre ha chiuso il 2017 con ricavi per 132,64 milioni di euro, in aumento dell’8,2% rispetto ai 122,61 milioni realizzati nell’esercizio precedente.

Per finire, il consiglio di amministrazione di Servizi Italia ha proposto la distribuzione di un dividendo unitario ordinario pari a 0,17 euro, per un importo massimo di 5,4 milioni di euro. Il dividendo sarà posto in pagamento a partire dal 25 aprile 2018, con stacco cedola il 23 aprile 2018. Per quello che riguarda i conti 2017, Servizi Italia ha chiuso l’esercizio con ricavi per 252,1 milioni di euro, in aumento del 6,1% rispetto ai 237,72 milioni ottenuti nell’esercizio precedente e un margine operativo lordo, che è salito da 64 milioni a 69,8 milioni di euro (+9,1%).

Argomenti: Cembre, Dividendi, Reply, Servizi Italia