Rcs a picco con i soci divisi sull’aumento di capitale

Della Valle e Benetton contro l'aumento di capitale mentre Fiat e Intesa si sono già dichiarate favorevoli

di Carlo Robino, pubblicato il

Il rosso della trimestrale (Trimestrale Rcs in rosso, sì all’aumento di capitale) si espande anche a Piazza Affari e così il titolo Rcs cede il 3,89% a 0,7295 euro dopo essere arrivata a perdere fino al 5%. I movimenti sul titolo sono molto intensi con 828mila azioni passate di mano a fronte di una media giornaliera pari a 878mila. Il cda di ieri ha approvato una robusta ricapitalizzazione del gruppo che però divide i soci Rcs. Diego Della Valle e Gilberto Benetton, soci rispettivamente con una partecipazione pari all’8,6% e al 5%, hanno fatto recapitare ieri una lettera al board , in cui preannunciavano voto contrario all’aumento di capitale nell’assemblea prevista per il 30 maggio prossimo. Di parere opposto invece Fiat e Intesa Sanpaolo che oggi hanno manifestato la disponibilità a impegnarsi sull’aumento di capitale oltre la loro quota di pertinenza.

Argomenti: Borsa Milano, Rcs MediaGroup