Quotazione Unipol in vetta al Ftse Mib, upgrade di target price da Barclays

Unipol sale in vetta al Ftse Mib grazie all'aumento di target price deciso da Barclays

di Enzo Lecci, pubblicato il
Unipol sale in vetta al Ftse Mib grazie all'aumento di target price deciso da Barclays

E’ Unipol la protagonista dell’odierna seduta di contrattazioni. La quotata, nel primo pomeriggio, sta segnando una progressione del 3,47% a quota 3,986 euro per azione. In questo momento Unipol indossa la maglia rosa sul Ftse Mib (-0,12% per il paniere di riferimento di Piazza Affari).

A spingere gli acquisti su Unipol è l’upgrade di target price deciso dagli analisti di Barclays. Gli esperti hanno alzato il prezzo obiettivo da 3,4 euro a 3,6 euro confermando il rating Equalweight. La mossa degli analisti inglesi è una conseguenza dei buoni conti 2016 di Unipol. La quotata bolognese ha chiuso lo scorso esercizio con un risultato netto di 66 milioni di euro battendo le attese degli analisti. Indicazione superiore alle stime anche per quello che riguarda il dividendo. Il Consiglio di amministrazione di Unipol, ha infatti deciso di proporre all’assemblea degli azioni, una cedola pari a 18 centesimi per azione posseduta contro i 16 centesimi attesi da Bloomberg.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Unipol