Quotazione doBank: indicazioni su conti e ruolo di Fortress nel giorno del debutto

Forti acquisti sul titolo Fortress che, al debutto in Borsa, allarga ancora di più il segno positivo

di , pubblicato il
Forti acquisti sul titolo Fortress che, al debutto in Borsa, allarga ancora di più il segno positivo

Mentre a Piazza Affari sta proseguendo il rally del titolo doBank, con la quotazione in rialzo del 14,22% addirittura in aumento rispetto alla già forte variazione emersa in apertura (Quotazione doBank (Isin IT0001044996) subito sospesa, titolo non fa prezzo al debutto), il numero uno della neo-quotata ha fornito tutta una serie di informazioni molto utili per gli investitori.

Andrea Mangoni, amministratore delegato di doBank, a margine della cerimonia di inaugurazione delle contrattazioni ha affermato: “abbiamo un book importante con investitori sia di lungo termine, sia hedge.

nell’azionariato ci sono investitori internazionali, anglo-americani e anche molti italiani. Siamo soddisfatti”. Riferendosi poi alle prospettive di doBank, Mangoni ha poi aggiunto: “fino a oggi siamo andati molto bene, ci siamo impegnati a raggiungere risultati importanti e vedrete i risultati del semestre fino a giugno non saranno diversi da cosi”.

Alla cerimonia di apertura delle contrattazioni sul titolo doBank è anche intervenuto il managing director di Fortress, Francesco Colasanti, che ha rassicurato tutti sul fatto che Fortress rimarrà nel capitale di doBank. Il manager, a tal riguardo, ha precisato: “Pensiamo che l’azienda possa crescere ancora non abbiamo alcuna intenzione di vendere nè nel breve periodo nè nel medio. Si tratta di una partecipazione industriale”.

 

Argomenti: ,

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.