Quotazione Banco BPM: +16,9% in due sedute, capitalizzazione a 4 miliardi

di , pubblicato il
Banco BPM in forte progressione a Piazza Affari. La neo-quotata allunga ancora di più la striscia positiva avviata dal 2 gennaio scorso

Avvio di quotazione con il botto per la nuova entità Banco BPM. Il titolo dell’istituto nato dalla fusione tra Banco Popolare e Banca Popolare di Milano ha messo a segno nelle prime due sedute del nuovo anno una progressione del 16,9% portando la capitalizzazione a 4 miliardi.  Il trend positivo sembrerebbe proseguire anche oggi visto che le azioni della neo-quotata stanno segnando una variazione positiva del 2,4%.

Ovviamente il dibattito tra gli investitori è tutto incentrato sulle prospettive del nuovo istituto. In un lungo articolo il Corriere della Sera ha ricordato che il prossimo “27 marzo scadrà il limite dei diritti di voto fino al 5%, come previsto dalla legge di riforma delle Popolari del marzo 2015″. Il venir meno dello sbarramento aprirà le porte alla possibilità di controllare la terza banca italiana con poco più di un miliardo di euro.

Si muovono intanto anche le agenzie di rating. Questa mattina Moody’s ha comunicato i suoi giudizi sulla nuova entità bancaria (Banco BPM: Moody’s assegna nuovi rating e outlook).

Argomenti: , ,