Quale futuro per WDF? Entro marzo le offerte vincolanti

Prosegue la corsa di World Duty Free mentre Banca Akros supporta le voci su imminenti offerte vincolanti

di , pubblicato il

WDF BorsaWorld Duty Free continua ad essere al centro di forti acquisti a Piazza Affari. Anche oggi, infatti, la quotata sta mettendo a segno una progressione dell’1,7% che si va ad aggiungere alla sfilza di verdi accumulati nelle ultime sedute. A spingere gli acquisti sono chiaramente le indiscrezioni in merito alla possibile cessione o a operazioni di partnership della società su cui nei giorni scorsi si era espresso anche il numero uno Gilberto Benetton (WDF: che numeri! +30% dall’inizio dell’anno).

Secondo alcune voci di corridoio, gli addetti ai lavori ritengono molto probabile che la società abbia indicato in metà marzo, il termine entro cui vanno presentate le offerte vincolanti. Questa indiscrezione è stata confermata dagli analisti di Banca Akros secondo i quali le offerte per WDF vanno configurando come un mix di cash e di azioni (in parte minoritaria). A presentare offerte vincolanti dovrebbero essere vari pretendesi se si tiene in considerazione il lungo elenco di nomi su soggetti potenzialmente interessati a World Duty Free che era circolato nei giorni scorsi. Scrive Banca Akros che “Questo termine arriva abbastanza a sorpresa dal momento che Gilberto Benetton, presidente di Edizione, due settimane aveva detto di non aspettarsi nessuna operazione nel breve termine“. Nella nota su WDF, gli esperti hanno alzato il prezzo obiettivo (World Duty Free: Banca Akros alza il Target Price, rating inalterato).

Argomenti: ,

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.