Previsioni apertura Wall Street: futures positivi, BofA a picco nel pre-market

Crescono, ma meno delle attese, le nuove costruzioni abitative Usa nel mese di marzo

di Enzo Lecci, pubblicato il

Wall StreetTempo di trimestrale anche per Bank of America. L’importante istituto Usa ha mandato in archivio il primo trimestre 2014 con un con un risultato netto negativo per 276 milioni di dollari, contro l’utile di 1,48 miliardi di dollari che era emerso nello stesso periodo dello scorso anno. A determinare il rosso sono state spese legali per circa 6 miliardi di dollari legate alle obbligazioni ipotecarie. La perdita rimediata da BofA non potrà non avere delle ripercussioni sulla quotata all’avvio di Wall Street visto e considerato che già nella sessione pre-market BofA sta subendo un pesante calo del 2%. 

Sul fronte macroeconomico, le nuove costruzioni abitative Usa hanno fatto registrare a marzo un forte +2,8% che è comunque inferiore al +7% atteso degli analisti.

In questo contesto, i futures sui principali indici della borsa di Wall Street sono tutti in positivo. Nello specifico il futures sul Dow Jones è in rialzo dello 0,4%, quello sull’S&P 500 sale dello 0,46% e, per finire, i futures sul Nasdaq 100 segnano un aumento di circa mezzo punto percentuale.

Argomenti: Appuntamenti Macro, Borsa Milano