Prevale la cautela per Borse Ue e Piazza affari

di , pubblicato il
In presenza di un ambiente prefestivo i volumi diminuiscono e la prudenza prevale fra gli investitori. Alla camera USA è stato votato a favore per l'impeachment contro trump nel Kiev Gate; sul fronte della politica monetaria, fra i vari meeting delle banche centrali, solo la Svezia ha alzato i tassi.

Borse Ue risultano moderatamente negative nella seconda metà della seduta, con Piazza Affari che si aggira intorno la parità. In presenza di un ambiente prefestivo i volumi diminuiscono e la prudenza prevale fra gli investitori. Alla camera USA è stato votato a favore per l’impeachment contro trump nel Kiev Gate; sul fronte della politica monetaria, ci sono stati i meeting delle banche centrali del Regno Unito, della Norvegia e della Svezia; solo quest’ultima ha proceduto ad aumentare i tassi d’interesse

Intorno alle 14:10 il Ftse Mib staziona sulla parità a 23.622 punti, il Dax viaggia in ribasso dello 0,55% a  13.149 punti, il Cac 40 scende dello 0,21% a 5.947 punti, l’Ibex 35 arretra dello 0,52% a 9.572 punti ed anche il FTSE 100 sale di un leggero 0,1% a 7.548 punti.

In cima al nostro listino troviamo Nexi a +3,55% (che oggi ha firmato con Intesa un accordo per acquisire l’attività di merchant acquiring), Ferragamo a +1,33%, Ubi Banca a +1,29%, A2A a +1,05%, Unipol Sai a +1%, Leonardo a +0,94%.

Sul fondo troviamo Buzzi Unicem a -1,77%, Amplifon a -1,25%, Cnh Industrial a -0,89%, Assicurazioni Generali a -0,78% e Azimut a -0,88%,

Sull’obbligazionario lo spread Btp-Bund  si aggira intorno a 162 punti base, con il rendimento del decennale italiano a circa l’1,411%.

Sia Il cambio Eur/Usd che il cambio Gbp/Usd si aggirano sulla parità a rispettivamente a 1,1117 e a 1,3074 dollari (per 1 sterlina).

Il future sul Brent scende di un leggero 0,12% a 66,09 dollari la barile

Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.