Prelios boom: oggi l’ok delle banche per la ristrutturazione

Bene il titolo a Piazza Affari su fonti stampa che indicano in oggi il giorno del via libera delle banche al piano di ristrutturazione finanziario della ex Pirelli Re

di Carlo Robino, pubblicato il

Seduta più che positiva a Milano per Prelios. Il titolo della società immobiliare guadagna il 7,53% a 0,0826 euro nel giorno in cui dovrebbe esserci il via libera delle banche al piano di ristrutturazione del debito. L’intesa verra’ siglata dalla Camfin di Marco Tronchetti Provera, azionista di Prelios con il 14,8% circa e la Feidos di Massimo Caputi, che dopo l’operazione di ristrutturazione entrerà nel capitale della società immobiliare. Previsto anche un aumento di capitale da 185 milioni di euro che verrà effettuato 45 giorni dopo il cda convocato per il 27 marzo. Secondo La Repubblica, Intesa Sanpaolo, Unicredit e Ubi Banca avrebbero già dato il via libera all’operazione, mentre mancherebbe ancora il beneplacito di Centrobanca.  La ristrutturazione prevede un prestito senior da 200 milioni di euro, uno super senior da 50 milioni e 270 milioni di convertendo con scadenza 2020 con tasso di circa l’1%. Pirelli trasformerà quindi tutti i 170 milioni di crediti vantati a fine 2012 nel convertendo. Se alla scadenza Prelios sarà risanata  Pirelli avrà diritto al rimborso, altrimenti trasformera’ il credito in azioni tornando a essere un socio di riferimento del gruppo immobiliare.

Argomenti: Borsa Milano, Prelios