Poste Italiane punta alla maggioranza di SIA: governo si metterà di traverso?

Poste Italiane si muove in verde a Piazza Affari dopo le ultime indiscrezioni su SIA

di Enzo Lecci, pubblicato il
Poste Italiane si muove in verde a Piazza Affari dopo le ultime indiscrezioni su SIA

Poste Italiane suona la carica su Sia. Secondo quanto riportato sull’inserto Affari & Finanza de La Repubblica, l’amministratore delegato di Poste Italiane Matteo del Fante, vorrebbe acquisire la maggioranza di Sia, società che fornisce l’infrastruttura per i pagamenti digitali delle banche. L’offensiva di Poste Italiane su Sia ha comunque pochi alleati e molti ostacoli sul suo percorso. Secondo Affari & Finanza, infatti, il governo potrebbe non permettere la concretizzazione del piano di Poste Italiane. L’esecutivo troverebbe nelle banche un valido alleato per questo boicottaggio. Le banche, infatti, non hanno mai visto in modo favorevole l’espansione di Poste Italiane. Già adesso, infatti, la società gialla con Bancoposta e le numerose operazioni bancarie offerte, rappresenta un importante concorrente per gli istituti di credito tradizionali. Non c’è comunque solo il governo mettersi di traverso ai piani di Poste Italiane. Secondo Affari & Finanza, il piano della società gialla sarebbe del tutto inattuabile se lo spread Btp Bund dovesse salire fino a 400 punti base.

Il titolo Poste Italiane in borsa sta segnando oggi un rialzo dell’1,02%.

Argomenti: Poste Italiane