Poste Italiane: consensus terzo trimestre 2019 vede Ebit ed Utili in calo

In attesa dei risultati, approvati oggi e comunicati domani, sul sito di Poste è pubblicato il consensus relativo ai 12 principali broker che seguono il titolo.

di , pubblicato il
In attesa dei risultati, approvati oggi e comunicati domani, sul sito di Poste è pubblicato il consensus relativo ai 12 principali broker che seguono il titolo.

Oggi il Cda di Poste Italiane si riunirà per l’approvazione dei conti relativi al terzo trimestre 2019, che saranno diffusi domani mattina prima dell’apertura delle borse.

In attesa dei risultati, sul sito di Poste è pubblicato il consensus relativo ai 12 principali broker che seguono il titolo.

In particolare, per il terzo trimestre 2019, sono previsti:

  • ricavi pari a 2,551 miliardi di euro, +1,1% dai 2,522 miliardi dello stesso periodo 2018 (808 milioni per la divisione Servizi di Corrispondenza, Pacchi e Distribuzione, 167 milioni per i Servizi di Pagamento, mobile e digitale, 1,164 miliardi relativi ai Servizi finanziari e 412 milioni per i Servizi assicurativi);
  • Ebit per 431 milioni, in calo del 5,5% rispetto ai 456 milioni del terzo trimestre 2018 (-75 milioni per i Servizi di Corrispondenza, Pacchi e Distribuzione, +58 milioni per i Servizi di Pagamento, mobile e digitale, +199 milioni per i Servizi finanziari e +253 milioni per i Servizi assicurativi), con corrispondente margine sui ricavi atteso al 16,9%;
  • l’utile netto a 298 milioni, -7,2% dai 321 milioni dl terzo trimestre 2018.
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.