Poste Italiane: attribuzione azioni gratuite, ecco i rapporti

di , pubblicato il
Poste Italiane: dal 28 ottobre 2016 l'attribuzione delle azioni gratuite in favore degli aventi diritto

Poste Italiane ha reso noto che dal prossimo 28 ottobre avranno inizio le attività relative all’attribuzione delle azioni gratuite in favore degli aventi diritto.

Le azioni gratuite saranno messe a disposizione da parte dell’Azionista Venditore Ministero dell’Economia e delle Finanze e saranno riservate agli assegnatari delle Azioni nell’ambito dell’Offerta Pubblica, che avranno mantenuto senza soluzione di continuità la piena proprietà di tali Azioni per dodici mesi dalla Data di Pagamento (ossia a partire dal 27 ottobre 2015), e sempre che le stesse siano rimaste depositate presso un Collocatore ovvero presso altre istituzioni aderenti alla Monte Titoli S.p.A.

In particolare, al Pubblico indistinto assegnatario delle Azioni nell’ambito dell’Offerta Pubblica spetterà l’attribuzione gratuita di n. 1 azione ordinaria della Società ogni n. 20 Azioni assegnate nell’ambito dell’Offerta Pubblica.

Ai Dipendenti del Gruppo Poste Italiane Residenti in Italia assegnatari delle Azioni nell’ambito dell’Offerta Pubblica loro riservata spetterà, invece, l’attribuzione gratuita di n. 1 azione ordinaria della Società ogni n. 10 Azioni assegnate nell’ambito dell’Offerta Pubblica a valere e sino a concorrenza dei primi due Lotti per i Dipendenti assegnati, nonché di n. 1 azione ordinaria della Società ogni n. 20 Azioni assegnate a valere su tutti gli ulteriori Lotti per i Dipendenti assegnati successivamente ai primi due. In entrambi i casi, il calcolo di azioni gratuite da assegnare sarà effettuato mediante arrotondamento per difetto all’unità intera.

 

Argomenti: