PMI Servizi: dati di Italia, Francia e Germania ad aprile

Il PMI Servizi dell'Italia è rimasto stabile nel mese di aprile

di Enzo Lecci, pubblicato il
Il PMI Servizi dell'Italia è rimasto stabile nel mese di aprile

Nel mese di aprile il Pmi Servizi dell’Italia si è attestato a 52,6 punti restando stabile rispetto alla lettura di marzo. Paul Smith, direttore di Ihs Markit, e autore del report relativo all’indagine Pmi Settore Terziario in Italia ha dichiarato: “Considerato il netto rallentamento del mercato osservato negli ultimi due mesi, le oscillazioni dei valori di crescita del settore terziario italiano sono relativamente positive”. In Francia, invece, l’indice Pmi servizi si è attestato a 57,4 punti, in aumento rispetto ai 56,9 punti di marzo mentre in Germania il Pmi Servizi è attestato a 53 punti, in calo dai 55,9 punti di marzo e inferiore rispetto alla rilevazione preliminare (54,1). Il dato è tornato sui minimi di settembre 2016.

Ricordiamo che il Pmi (Purchasing Managers Index) è un indice che nasce da un’indagine condotta sui direttori d’acquisto delle principali aziende per testare le opinioni sull’andamento del comparto. Un valore del Pmi superiore ai 50 punti indica un’economia in espansione mentre un valore inferiore rappresenta una fase di contrazione.

Argomenti: Macroeconomia

I commenti sono chiusi.