PMI manifatturiero e servizi: dati di Francia, Germania e Eurozona a settembre

Pubblicate le stime preliminari di settembre sul PMI di Francia, Germania e Eurozona

di Enzo Lecci, pubblicato il
Pubblicate le stime preliminari di settembre sul PMI di Francia, Germania e Eurozona

L’appuntamento clou di oggi 21 settembre per quello che riguarda l’agenda macro è rappresentato dal Pmi manifattura e Pmi servizi (Agenda macro oggi 21 settembre: PMI manifattura in primo piano). Vediamo nel dettaglio. Il Pmi manifatturiero della Francia nel mese di settembre è stato pari a 52, 5 punti, in calo rispetto ai 53,5 punti di agosto e al di sotto delle attese degli analisti che erano per un dato pari a 53,3 punti; il Pmi servizi della Francia, invece, ci è attestato a quota 54,3 punti, contro i 55,4 punti di agosto e i 55,2 punti attesi dagli analisti. Per quello che riguarda la Germania, il Pmi manifatturiero tedesco a settembre è sceso a quota 53,7 punti contro i 55,9 punti della passata rilevazione e i 55,7 punti attesi dagli analisti mentre il Pmi servizi tedesco è salito a settembre a 56,5 punti contro i 55 punti della passata lettura e i 55 punti del consensus di Bloomberg. Per finire, a livello Eurozona, il Pmi manifatturiero ha segnato a settembre un calo a 53,3 punti rispetto ai 54,6 punti di agosto mentre il Pmi servizi dell’area Euro si è attestato a 54,7 punti contro i 54,4 punti registrati a agosto.

Ricordiamo che tutti i dati indicati sono la versione preliminare.

Ricordiamo anche che il Pmi (Purchasing Managers Index) è un indice che nasce da un’indagine condotta sui direttori d’acquisto delle principali aziende per testare le opinioni sull’andamento del comparto manifattura e servizi.

Il Ftse Mib dopo la raffica di dati macro di questa mattina, segna un rialzo dell’1,2%

Argomenti: Macroeconomia