Pil Usa del quarto trimestre inferiore alle stime

Indicazioni negative per l'apertura di Wall Street: aumentano le richieste di sussidi

di Enzo Lecci, pubblicato il

Il Pil Usa nel quarto trimestre 2012 si è fermato a +0,4% contro una precedente stima che indicava la crescita economica al +0,5%. La revisione sul prodotto interno lordo americano potrebbe andare ad impattare negativamente sull’apertura della Borsa di Wall Street.

Scendendo nel dettaglio del dato è importante sottolineare che la revisione più sostanziosa riguarda la voce degli investimenti business fissi che sono saliti del 13,2% grazie alla spinta della spesa per costruzioni. In aumento anche le spese estere per la difesa mentre sono stati decisamente deboli i consumi privati e le spese locali.

Nella nota si fa anche riferimento a alcuni segnali di miglioramento sull’anno in corso. La ripresa del mercato immobiliare e il calo della disoccupazione potrebbero essere fattori decisivi per la crescita dell’economia Usa. 

 

Richieste settimanali sussidi disoccupazione Usa in crescita

Sempre restando in tema di dati macro, le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione hanno fatto registrare un aumento a quota 357mila, 16 mila unità in più rispetto alla precedente settimana. Il dato è superiore alle attese degli analisti che puntavano su 340 mila richieste settimanali.

 

Argomenti: Appuntamenti Macro, Macroeconomia