Pil Italia 2012: -2,4%, diminuisce il deficit/Pil

Calo shock dell'economia italiana nel corso del 2012. Il boom delle entrate riportano sotto il 3% il deficit/Pil

di Carlo Robino, pubblicato il

Il Pil dell’Italia è diminuito del 2,4% nel 2012 secondo il dato ai prezzi di mercato e in volume. A livello assoluto la cifra si è attestata a 1.565.916 milioni di euro correnti, un livello appena superiore a quello registrato nel 2008.  I consumi segnano un calo del 3,9% su anno, con la spesa delle famiglie a -4,3%; gli investimenti fissi lordi crollano dell’8%. Unica componente in aumento l’export con +2,3%. L’import scende del 7,7%. A livello di finanza pubblica  il rapporto deficit/Pil nel 2012 e’ sceso al 3% dal 3,8% del 2011. Il miglioramento e’ dovuto all’aumento delle entrate, cresciute piu’ delle uscite (+2,4% contro +0,6%).

Argomenti: Appuntamenti Macro