Piazza Affari verso un avvio in calo sui casi UnipolSai e Carige, occhio a Telecom

Piazza Affari si avvia a un'apertura potenzialmente incerta e in calo. Pesano i timori elettorali e i casi giudiziari.

di Giuseppe Timpone, pubblicato il

Piazza Affari verso un'apertura difficilePiazza Affari potrebbe aprire incerta stamane, nonostante i guadagni realizzati da Wall Street e dalla Borsa di Tokyo, in chiusura di seduta. Sui listini di Milano peseranno sia l’attesa per le elezioni europee e le contestuali elezioni presidenziali in Ucraina, sia anche le indagini a carico dei vertici di UnipolSai, tra cui l’ad Carlo Cimbri, nonché l’ondata di arresti degli ex manager di Carige per una presunta truffa ai danni dell’istituto genovese.

Alla Borsa di Milano, tra i titoli protagonisti ci dovrebbe essere Telecom Italia, che ieri ha collocato un bond decennale in dollari per 1,5 miliardi e al rendimento del 5,303%. Si è trattata della prima emissione in dollari dopo 5 anni.

L’assemblea dei soci Eni ha approvato il bilancio 2013 e ha nominato il nuovo cda, tra cui il presidente Maria Patrizia Grieco.

 

Argomenti: Borsa Milano