Piazza Affari verso un avvio in calo. Occhio ai titoli MPS, Unicredit e Carige

Piazza Affari si avvia a un inizio di seduta negativo. Occhio ai titoli bancari: MPS, Unicredit e Carige.

di Giuseppe Timpone, pubblicato il

Piazza Affari verso un avvio in rossoPiazza Affari e le principali borse europee dovrebbero aprire stamane in territorio negativo, sulla scia dei timori legati alle tensioni in Iraq, dove i jihadisti sembrano avere la strada spianata per la presa del potere.

Alla Borsa di Milano, a fare da protagonisti nella seduta odierna saranno le banche. Il titolo MPS sarà sempre sotto i riflettori. Oggi giunge al suo quinto giorno di esercizio dell’aumento di capitale da 5 miliardi di euro. Il titolo è sceso a 1,75 euro e il prezzo dei diritti è scivolato a 17,86 euro. L’ad Fabrizio Viola ha parlato di “interesse” dall’estero.

E la Consob ha dato l’ok per la quotazione in borsa di Fineco, oggi nelle mani di Unicredit. Le azioni saranno emesse a un prezzo compreso tra 3,5 e 4,4 euro, valutando l’istituto fino a un massimo di 2,668 miliardi di euro. Il capitale quotato con l’IPO è pari al 30%, che sale al 34,5% con l’eventuale esercizio della “greenshoe”.

Occhio anche al titolo Carige, dopo che il cda ha fissato le condizioni per l’aumento di capitale da 800 milioni. Saranno emesse nuove 7,9928 miliardi di azioni al prezzo unitario di 0,1 euro. Il controvalore dell’operazione sarà, pertanto, di 799,29 milioni di euro. Il prezzo dell’aumento prevede così uno sconto sul Terp del 40%.

Argomenti: Borsa Milano