Piazza Affari in versione festiva: alla fine fanno cronaca solo Saipem e Banco BPM

di , pubblicato il
Ftse Mib invariato nella prima seduta dopo la pausa natalizia. Sul fondo del paniere di riferimento Intesa Sanpaolo e Mediaset

Seduta condizionata dal clima festivo per la Borsa di Milano. In una giornata caratterizzata da pochi spunti macro e influenzata dall’andamento molto contratto della borsa di Wall Street (Wall Street: indici poco mossi in attesa dei dati macro), il Ftse Mib si è attestato sui 22200 punti. Pur in un contesto troppo condizionato dal clima del Natale, a Piazza Affari non sono comunque mancati gli spunti interessanti. Fin dall’apertura delle contrattazioni, infatti, a prendere la vetta è stata Saipem che, al termine di una galoppata trionfante, ha poi chiuso con un rialzo del 3,6%. I forti acquisti che hanno interessato la quotata del settore oil non sono stati causali. Saipem, infatti, è stata spinta in alto dalla quotazione del petrolio che, a sua volta, ha trovato slancio a seguito delle notizia di un attentato ad un oleodotto in Libia.

Oltre a Saipem altro titolo oggi salito in cattedra è stato Banco BPM. In questo caso gli acquisti sono stati innescati dalle parole dell’amministratore delegato Giuseppe Castagna in merito alla non necessità di un aumento di capitale nel corso del 2018 (Aumento capitale Banco BPM nel 2018? Castagna lo esclude e il titolo vola). Banco BPM ha quindi chiuso la seduta avanti del 2,2%. Alle spalle della quotata del settore bancario si è quindi posizionata Moncler che ha chiuso con una variazione positiva dell’1,6%.

I segni verdi presenti sul Ftse Mib sono stati annullati dai tanti rossi che hanno caratterizzato la seduta di oggi. A fare peggio di tutti è stata Intesa Sanpaolo che ha rimediato un calo dello 0,9%. Variazione negativa anche per Mediaset che ha chiuso con un ribasso dello 0,9% e per STM che, a causa dei problemi che stanno interessando Apple, ha perso lo 0,7% (Azioni STM a picco? La colpa è dell’iPhone X di Apple).

Ultima segnalazione della seduta è per Banca Carige che oggi ha rimediato un calo del 5,7% (Aumento capitale Banca Carige: Malacalza Investimenti aumenta la sua quota).

 

Argomenti: