'Piazza Affari fiacca in attesa della FED. Apertura in verde per MPS - InvestireOggi.it

Piazza Affari fiacca in attesa della FED. Apertura in verde per MPS

di , pubblicato il

Borsa Milano Ftse Mib

Ore 16,50 – La Borsa di Milano si appresta a chiudere le contrattazioni in leggero calo. L’Ftse Mib è in rosso dello 0,4%. La diffusione del buon dato Usa sulla vendita di case esistenti non ha dato alcun scossone al mercato (Apertura Wall Street: indici deboli in attesa di indicazioni che probabilmente non ci saranno).

 

Ore 15,00 – Prosegue all’insegna dell’incertezza la seduta di Piazza Affari con l’Ftse Mib che allarga le perdite allo 0,86% scendendo abbondantemente sotto i 17000 punti. Tra i titoli in maggior affanno c’è Fonsai (Fonsai in profondo rosso mentre la Procura chiede la rogatoria per Paolo Ligresti).

 

Ore 11,50 – Prosegue la risalita dello spread che è tornato a quota 250 punti base. Rendimento del Btp decennale al 4,35%.

 

Ore 11,20 – Nessuna novità a Piazza Affari dove l’indice Ftse Mib prosegue facendo registrare un calo di mezzo punto. L’impressione è che la seduta di oggi non riservi alcuna sorpresa. Possibili novità domani visto e considerato che oggi saranno diffusi i verbali della Fed (ore 20,00 italiane)

 

Ore 09,40 – La Borsa di Milano ha azzerato i guadagni mentre lo spread btp bund sale a 248 punti, proseguendo quindi sullo stesso trend già emerso a inizio settimana.

 

Tutto come nelle previsioni a Piazza Affari. In attesa di conoscere il contenuto dei verbali dell’ultima riunione del Fomc della Fed (in diffusione alle ore 20,00 italiane) la Borsa di Milano sembra preferire, al pari di tutte le altre piazze europee, la strada della prudenza. I timori che soffiano dall’Europa al Giappone passando per gli Usa sono gli stessi: gli investitori hanno paura che il miglioramento dell’economia a stelle e strisce possa spingere la Fed ad varare una riduzione del piano di acquisto titoli della Banca centrale Usa.

I paesi più esposti a una decisione di questo genere sono gli emergenti che temono fughe di capitali dopo l’?enorme flusso di liquidità arrivato negli ultimi anni.

A pochi minuti dall’avvio degli scambi, l’Ftse Mib sta guadagnando lo 0,9% a 17150 punti. Tra i titoli più interessanti ci sono Monte dei Paschi e Finmeccanica vale a dire due tra le quotate che ieri hanno fatto registrare le peggiori performance sul paniere principale (Chiusura Borsa Milano: crollano MPS e Finmeccanica. Mercato guarda alle possibili mosse della Fed). Venendo ai numeri, Monte dei Paschi, dopo il nuovo rinvio per la nomina del presidente della Fondazione, sta mettendo in cassaforte l’1,15% mentre Finmeccanica avanza di un più modesto 0,3% (Finmeccanica a picco. Due “tegole” dal Belgio e da Mosca affossano il titolo).

 

Argomenti: