Piazza Affari cade subito: Unicredit e Saipem a picco, banche in rosso

di , pubblicato il

piazza-affari-milano-crolloApertura di contrattazioni in forte rosso per la Borsa di Milano. A Piazza Affari, infatti, dopo pochi minuti dall’avvio degli scambi, il Ftse Mib sta segnando un ribasso di quasi 2 punti percentuali. La flessione è da mettere in relazione con il drastico ribasso della piazza di Tokyo  (Borsa di Tokyo chiude in forte calo con il super-yen sul crollo del greggio) e con il nuovo calo del prezzo del petrolio da imputare all’assenza di un accordo tra i paesi produttori nell’atteso vertice di Doha in Qatar.

Tra le singole quotate in evidenza a Piazza Affari segnaliamo Unicredit che sta segnando un calo del 4,5%, Monte dei Paschi che ha aperto la seduta a -2,8% e ancora Banco Popolare che è in ribasso del 3,9% e Intesa Sanpaolo che perde il 2%. Chiaramente negativo il settore oil con Saipem a -5,4%, Eni a -3,5% e Tenaris che sta lasciando sul parterre il 3,4%.

Argomenti: