Piazza Affari allarga il rosso: le banche affondano ancora

Il Ftse Mib resta troppo condizionato dalle vendite sulle quotate del settore bancario

di Enzo Lecci, pubblicato il
Il Ftse Mib resta troppo condizionato dalle vendite sulle quotate del settore bancario

Nessun recupero per la borsa di Milano nella seduta di oggi. Il Ftse Mib, incerto fin dall’apertura delle contrattazioni, sta perdendo in questo momento circa un punto percentuale. Ad appesantire il paniere di riferimento di Piazza Affari sono sempre i titoli delle banche con Ubi Banca e Banco Bpm sempre pesanti. In particolare Ubi Banca sta segnando un ribasso del 3,57% mentre Banco Bpm è in flessione del 2,7%. Segno rosso anche per Bper Banca che sta lasciando sul parterre il 2%. Ad affossare anche oggi le azioni del settore bancario è l’andamento dello spread Btp Bund che continua a restare su livelli molto alti per effetto della tensione politica in Italia.

Se da un lato ci sono le banche che spingono in rosso Piazza Affari, dall’altro ci sono invece i titoli del settore industriale con Pirelli che avanza dell’1,05% e Ferrari a +0,54%.

Argomenti: Borsa Milano

I commenti sono chiusi.