Piazza Affari allarga il rosso, banche in forte ribasso su aumento spread Btp Bund

Ritornano le vendite sul settore bancario e il Ftse Mib si tinge di rosso

di Enzo Lecci, pubblicato il
Ritornano le vendite sul settore bancario e il Ftse Mib si tinge di rosso

La borsa di Milano non inverte la rotta ma anzi allarga il suo passivo. Dopo circa un’ora e mezza dall’apertura delle contrattazioni, il Ftse Mib sta segnando un ribasso dell’1%. A determinare l’incremento del rosso del paniere di riferimento di Piazza Affari è stato l’allargamento dello spread Btp Bund che questa mattina è salito a 315 punti base a dimostrazione di come la tensione sull’Italia sia molto alta dopo la decisione della Commissione Ue di bocciare la manovra economica del governo Lega 5 Stelle (Il Ftse Mib regge dopo la bocciatura nella manovra Lega-5 Stelle).

In un contesto simile a registrare le perdite maggiori sono le azioni delle banche. Nel dettaglio segnaliamo il -1,38% di Banco Bpm che paga le prese di profitto dopo il rally di oltre il 7% messo a segno ieri sul ritorno dell’ipotesi di deal con Cattolica (Perchè Banco BPM è in forte rialzo sul Ftse Mib? Facciamo il punto). Forte calo anche per Ubi Banca che sta perdendo il 2,5% mentre Unicredit scende dell’1,8%.

Tra le poche quotate in verde c’è Campari che sta segnando un rialzo dello 0,3%.

Argomenti: Borsa Milano