Parole di Borghi su MPS mandano al tappeto anche Poste Italiane

E' fuga dalle banche tra gli investitori italiani e anche Poste Italiane oggi "paga" le intenzioni di 5 Stelle e Lega su Monte dei Paschi

di Enzo Lecci, pubblicato il
E' fuga dalle banche tra gli investitori italiani e anche Poste Italiane oggi

La paura del mercato per quello che sarà il destino di Monte dei Paschi dopo le parole del leghista Claudio Borghi affossano non solo il titolo della banca toscana, in questo momento in calo del 2.7% dopo il tracollo di ieri (MPS in profondo rosso: parole di Borghi “terrorizzano” il mercato), ma tutte le azioni del settore bancario. Complice anche il progressivo allargamento dello spread Btp Bund, arrivato a sfiorare i 160 punti base, tutti i titoli del settore bancario sono in forte ribasso. A fare peggio tra tutte le azioni bancarie sono le Banco Bpm, in calo del 4,6%. Profondo rosso anche per Ubi Banca in calo del 4,32% e per Bper Banca che sta segnando una flessione del 4,25%. Tra le azioni in preda al sell-off ci sono anche quelle di Poste Italiane. La quotata gialla è in flessione del 3,67%. Il crollo del settore bancario/finanziario a Piazza Affari sta ovviamente avendo serie ripercussioni per tutta l’economia del Ftse Mib. Il paniere di riferimento è infatti in ribasso dell’1%.

Argomenti: col_Rullo, Poste Italiane

I commenti sono chiusi.