Orsero: nel primo semestre 2019 aumentano ricavi e gestione operativa ma diminuisce utile netto

Orsero, quotata all'AIM ed operante nel settore agroalimentare, chiude il primo semestre 2019 con ricavi  ed Ebitda in aumento ma con utile netto in diminuzione. Dal 1° gennaio 2019 è stato applicato il nuovo principio IFRS16, quindi i valori non sono direttamente confrontabili a quelli dei primi sei mesi del 2018.

di , pubblicato il
Orsero, quotata all'AIM ed operante nel settore agroalimentare, chiude il primo semestre 2019 con ricavi  ed Ebitda in aumento ma con utile netto in diminuzione. Dal 1° gennaio 2019 è stato applicato il nuovo principio IFRS16, quindi i valori non sono direttamente confrontabili a quelli dei primi sei mesi del 2018.

Orsero, quotata all’AIM ed operante nel settore agroalimentare, chiude il primo semestre 2019 con ricavi  ed Ebitda in aumento ma con utile netto in diminuzione. Dato però che dal 1° gennaio 2019 è stato applicato il nuovo principio IFRS16 i valori non sono direttamente confrontabili a quelli dei primi sei mesi del 2018. Per effetto dell’applicazione del nuovo principio l’adjusted Ebitda riporta un incremento di 4,5 milioni (per via della sostituzione del costo dei canoni con le quote di ammortamento e gli oneri finanziari) mentre l’effetto sul risultato netto è quasi neutro; il Capitale Investito Netto e sulla Posizione Finanziaria
Netta sono aumentati entrambi per circa 61,2 milioni.

Conto economico primo semestre 2019

Orsero chiude i primi sei mesi del 2019 con ricavi netti  pari a circa 492,9 milioni, conseguendo un incremento dell’4,9% rispetto ai 469,7 milioni del pari periodo del 2018. Il miglioramento è legato essenzialmente alla stabile e solida crescita del settore Distribuzione.

Sul fronte della gestione operativa l’Adjusted EBITDA, pari a 19,3 milioni, evidenzia un incremento di 2,5 milioni rispetto ai 16,8 milioni dell’anno precedente.  L’Adjusted EBIT pari a 7,7 milioni, riporta una riduzione di 1,9 milioni rispetto all’analogo periodo del 2018.

Il periodo si chiude con un utile netto Adjusted pari a 4 milioni, in flessione rispetto ai 5,7 milioni del periodo aprile-giugno 2019.

Situazione patrimoniale e finanziaria

Al 30 giugno 2019 il Patrimonio Netto Totale è pari a circa 150,1 milioni e risulta in linea con il Patrimonio Netto a fine dicembre 2018.

Sempre al 30 giugno 2019 la Posizione Finanziaria Netta, senza considerare l’IFRS 16 è pari a 72,7 milioni, rispetto ai 36,1 milioni al 31 dicembre 2018; oppure pari a 133,9 milioni includendo anche 61,2 milioni dovuti alla adozione del principio IFRS 16.

Outlook

I vertici della società ritengono che “nell’immediato periodo il Gruppo continuerà a focalizzare l’attenzione sul raggiungimento di sinergie operative e di un sempre miglior efficientamento della struttura per accrescerne ulteriormente la solidità e di conseguenza il valore dell’azienda. Il Gruppo sta altresì lavorando sul passaggio al mercato MTA, segmento Star, con obiettivo di completare il passaggio entro la fine del corrente anno”.

Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.