OPA Recordati: prezzo offerta Rossini Investimenti a 27,55 euro

L'OPA su Recordati non è finalizzata al delisting fermo restando la possibilità che ciò possa comunque avvenire

di Enzo Lecci, pubblicato il
L'OPA su Recordati non è finalizzata al delisting fermo restando la possibilità che ciò possa comunque avvenire

Parte l’Opa su Recordati. A seguito del perfezionamento dell’acquisto da parte di Rossini Investimenti dell’intero capitale sociale di FIMEI, la holding della famiglia Recordati che deteneva circa il 51% del gruppo, è scattato l’obbligo di Opa totalitaria da parte di Rossini Investimenti sulle azioni della società farmaceutica. L’obbligo scaturisce dal fatto che si sono verificati i presupposti di legge per la promozione da parte di Rossini Investimenti di un’offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria (OPA) sulle azioni ordinarie di Recordati.

L’Offerta su Recordati ha ad oggetto complessivamente massime 100.816.251 azioni ordinarie, ciascuna del valore nominale di Euro 0,125, rappresentative del 48,209% del capitale sociale dell’Emittente, e pari alla totalità delle azioni ordinarie dell’Emittente.

Il prezzo dell’Opa è pari a 27,55 euro per ogni Azione portata in adesione. L’Offerta non è finalizzata al delisting delle Azioni Recordati,  fermo restando, però, la possibilità che ciò possa avvenire.

A rendere noti i dettagli dell’operazione è stata Rossini Investimenti.

Argomenti: Recordati