OPA su Moleskine in arrivo: D’Ieteren acquisisce 41% a 2,4 euro ad azione

Tutto pronto per il passaggio di Moleskine nelle mani dei belgi di D’Ieteren. E' previsto anche il delisting della quotata italiana dal listino di Piazza Affari

di , pubblicato il
Tutto pronto per il passaggio di Moleskine nelle mani dei belgi di D’Ieteren. E' previsto anche il delisting della quotata italiana dal listino di Piazza Affari

Grandi movimenti in casa Moleskine. Il gruppo belga D’Ieteren ha reso noto di aver sottoscritto in accordo per l’acquisizione del 41% del gruppo italiano dei taccuini e cui farà poi seguito il lancio di un’Opa. Questo in sintesi quello che è stato annunciato ieri sera dai diretti interessati.

Più nel dettaglio, D’Ieteren acquisirà il 41% in Moleskine dagli azionisti di riferimento Appunti (Syntegra Capital) e Pentavest (Index Ventures). Il prezzo di acquisto è stato fissato in 2,4 euro per ciascuna azione contro i 2,14 euro del prezzo di chiusura di ieri e i 2,3 euro dello sbarco a Piazza Affari. Un prezzo di 2,4 euro per azione corrisponde ad una valutazione complessiva di circa 506 milioni di euro.

Una volta perfezionato l’acquisto della quota, D’Ieteren passerà alla seconda fase, quella, ossia, del lancio dell’Offerta Pubblica di Acquisto sulle restanti azioni Moleskine. Il prezzo dell’Opa sarà sempre 2,4 euro per azione.

L’Offerta, non condizionata al raggiungimento di alcuna soglia di adesione, dovrebbe essere lanciata nel corso dell’ultimo trimestre 2016. Nel caso in cui dovesse essere raggiunta la soglia rilevante applicabile (come è dato per scontato), D’Ieteren richiederebbe il desting Moleskine dal listino di Piazza Affari.

In caso di integrale realizzazione dell’operazione, quindi, Moleskine abbandonerebbe la Borsa di Milano dove era sbarcata nell’aprile 2013.

Si attende la reazione di Piazza Affari all’ufficializzazione del passaggio di Moleskine sotto il controllo di D’Ieteren.

Argomenti: , , ,

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.