OPA Impregilo: l’operazione è già un successo

Oggi ultimo giorno per aderire all'Opa ma già dalla chiusura della Borsa di MIlano di ieri Salini può ritenere brillantemente conclusa l'operazione. La fusione Impregilo-Salini sarà solo una formalità

di Carlo Robino, pubblicato il

Oggi termina l’adesione dei soci all’ Opa lanciata da Salini su Impregilo, ma già da ieri, come scrive milanofinanza.it , l’operazione può dirsi conclusa positivamente. Infatti al termine delle contrattazioni di Borsa di ieri il gruppo Salini disponeva già del 66% del general contractor milanese quota che permetterà di rendere esecutiva la fusione tra la società romana ed Impregilo, come negli obiettivi dell’Opa. Le condizioni minime – ricorda il portale- erano già state raggiunte quando il gruppo Gavio aveva accettato di vendere quasi tutto il suo pacchetto di azioni Impregilo (29,9% del capitale) per mantenere una partecipazione di minoranza dell’1,9% (Opa Impregilo: i Gavio escono di scena). Ricordiamo che Salini nella sua offerta pubblica di acquisto offre 4 euro per azione, un importo leggermente superiore agli attuali corsi di Borsa (3,98 euro per azione  ovvero lo 0,30% in meno rispetto alla chiusura di ieri). 

Argomenti: Borsa Milano, Salini Impregilo