OPA Caltagirone Editore fallita, non ci sarà delisting titolo

Le azioni Caltagirone Editore resteranno a Piazza Affari a seguito del fallimento dell'OPA lanciata da Chiara Finanziaria

di , pubblicato il
Le azioni Caltagirone Editore resteranno a Piazza Affari a seguito del fallimento dell'OPA lanciata da Chiara Finanziaria

Adesso c’è l’ufficialità: l’Opa lanciata da Chiara Finanziaria sul 27% del capitale di Caltagirone Editore è fallita. L’operazione, infatti, si è chiusa con adesioni pari allo 0,286%  delle azioni oggetto dell’offerta. Alla luce di questi risultati Chiara Finanziaria avrebbe ora in mano una quota pari al 71,134% del capitale sociale di Caltagirone Editore.

Non essendo stato rispettato l’obiettivo del raggiungimento della soglia del 90%, le azioni portate ad adesione all’Opa saranno quindi restituite ai legittimi proprietari.

Logicamente il fallimento dell’Opa implica il mancato delisting della quotata da Piazza Affari. Le azioni Caltagirone Editore, quindi, continueranno ad essere oggetto di quotazione sul listino della borsa di Milano. 

Argomenti:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.