OPA Abertis: Atlantia deve aver paura? Crescono possibilità controfferta di ACS

Atlantia è debole in borsa oggi e il nervosismo del titolo potrebbe essere dovuto alle nuove indiscrezioni sulla possibile contro-OPA di ACS su Abertis

di , pubblicato il
Atlantia è debole in borsa oggi e il nervosismo del titolo potrebbe essere dovuto alle nuove indiscrezioni sulla possibile contro-OPA di ACS su Abertis

Le possibilità che la società spagnola Acs riesca a lanciare una controfferta su Abertis che sia in grado di mettere in bastoni tra le ruote ad Atlantia sarebbero aumentate. A riferirlo è stato il quotidiano iberico El Confidencial che, ricordiamo, non è nuovo a indiscrezioni di questo tipo. Questa volta, però, oltre alle semplici voci di corridoio ci sarebbe di più tanto che a Piazza Affari lo stesso titolo Atlantia appare molto nervoso (-0,2% in apertura di contrattazioni).

Ma andiamo a guardare ai fatti. Secondo El Confindencial, il gruppo spagnolo guidato da Florentino Perez starebbe lavorando per riuscire ad ottenere le risorse necessarie per procedere al lancio di una controfferta Abertis, bloccando così il tentativo di Opa lanciato dall’italiana Atlantia. Operativamente, il gruppo di Perez starebbe prendono in considerazione la possibilità di lanciare un aumento di capitale in Hotchief e riuscire in questo modo a finanziare circa un terzo dell’offerta. I restanti due terzi verrebbero invece finanziati attraverso nuovi debiti.

Il cammino affinchè Acs riesca a definire la sua controfferta, alla luce delle ultime indicazioni fornite dalla stampa spagnola, non appare certamente in discesa. Le variabili da tenere in considerazione sono infatti tante e non è affatto detto che alla fine Perez riesca davvero a rastrellare le risorse di cui ha bisogno. A giocare a favore di Acs potrebbe però essere la politica. Lo stesso quotidiano spagnolo ha infatti anche rivelato che che i ministeri dell’Energia e dei Lavori pubblici iberici avrebbero inviato una lettera alla Consob spagnola con la quale lamentano il fatto che non sono stati formalmente coinvolti da Atlantia sul progetto di acquisizione di Abertis.

Ma allora cosa si può dedurre alla luce delle ultime rivelazioni de El Confidential? Secondo gli analisti di banca Akros le probabilità di una controfferta sono in aumento ed è evidente che” l’offerta di Atlantia deve affrontare alcuni ostacoli”. Per Akros un possibile upside per il titolo è connesso al successo dell’offerta che potrebbe accrescere l’utile per azione di circa il 25-30%.

Argomenti: , ,