NPL Banco BPM: tre cordate in corsa per le sofferenze in vendita?

E' corsa a tre per l'acquisizione degli NPL di Banco BPM: attesa presto delle novità

di Enzo Lecci, pubblicato il
E' corsa a tre per l'acquisizione degli NPL di Banco BPM: attesa presto delle novità

Sarebbero ben tre le cordate in corsa per l‘acquisizione degli Npl messi in vendita da Banco Bpm. Secondo Milano Finanza le tre cordate sarebbero: Texas Pacific Group, Christofferson Robb & Company, Davidson Kempner e Prelios (affiancati da Mediobanca), quella formata da doBank, Fortress e Illimityed infine quella di Credito Fondiario e Elliott. In particolare la prima cordata avrebbe messo sul piatto una proposta molto interessante nel caso di cessione del solo portafoglio, mentre le altre due sarebbero molto competitive in caso di cessione della piattaforma degli Npl che potrebbe valere fino ad 8 miliardi di euro.

Secondo Milano Finanza la cessione delle due diligence avviata in estate si sia rivelata “un processo particolarmente impegnativo per le dimensioni dello stock e per la tempistica dettata dall’istituto”. Nelle intenzioni dei vertici della società l’annuncio di una decisione entro la fine dell’anno. Nel frattempo rimane la scadenza del 14 novembre  per le offerte vincolante “anche se qualche investitore avrebbe chiesto una dilazione di qualche giorno”.

Le novità sulla cessione degli Npl potrebbero influenzare il titolo Banco Bpm in avvio di seduta.

Argomenti: Banco BPM