Noemalife si espande in Arabia Saudita

NoemaLife ha firmato un contratto per l’Armed Forces Hospital Southern Region di Khamis Mushait

di Enzo Lecci, pubblicato il

NoemaLife annuncia la firma del primo contratto in Arabia Saudita, del valore di circa mezzo milione di dollari, per l’installazione di software per la gestione completa dei laboratori di analisi presso l’Armed Forces Hospital Southern Region di Khamis Mushait.

L’Ospedale Militare (AFHSR) di Khamis Mushait conta 600 posti letto ed esegue circa 1 milione di esami di laboratorio l’anno. NoemaLife, che opera nella regione del Golfo attraverso la propria sede di Dubai, aperta nel 2012, fornirà all’AFHSR diverse soluzioni informatiche di diagnostica:

  • DNLAB®, il Laboratory Information System disegnato per il governo totale dei laboratori di analisi, anche multi-sito, già diffuso in 920 laboratori di chimica clinica e 620 laboratori di microbiologia nel mondo;
  • ATHENA®, l’avanzato software di gestione completa del flusso di lavoro dei dipartimenti di anatomia patologica;
  • HALIA®, la soluzione NoemaLife di middleware strumentale che permette di gestire centralmente tutta la strumentazione preanalitica, analitica e postanalitica del laboratorio di analisi, che sta riscuotendo successi a livello internazionale.

L’Arabia Saudita, con un PIL la cui crescita media annua si attesta intorno al 5%, è la 20esima potenza economica al mondo e costituisce il maggiore mercato medio orientale di consumo del settore sanitario. Secondo recenti studi, il budget destinato dall’Arabia Saudita alla Sanità nel 2013 è stato pari a $27.4 miliardi e si prevede che crescerà fino a $47.7 miliardi entro il 2017.

“Questo contratto costituisce un importante punto di partenza nella nostra strategia di penetrazione nei paesi del Golfo”, ha dichiarato Francesco Serra, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo NoemaLife, “l’Arabia Saudita è un attore geopolitico di assoluto rilievo nello scacchiere mediorientale, dove dobbiamo confrontarci con la complessità di mercati culturalmente, linguisticamente e geograficamente lontani da noi e dove sono presenti operatori esteri molto forti, anche più grandi di noi. Pensiamo di essere in grado di vincere la sfida rappresentata da questa complessità in virtù dell’alta qualità dei prodotti che proponiamo, della flessibilità che li contraddistingue e della competenza della nostra rete commerciale.”

Argomenti: Borsa Milano, Noemalife

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.