Nexi: nel Q1 del 2019 ricavi e Ebitda in crescita

Nexi archiva il Q1 del 2019 con ricavi operativi netti pari a € 226,5 milioni ed Ebitda pari a 110,6 milioni.

di , pubblicato il
Nexi archiva il Q1 del 2019 con ricavi operativi netti pari a € 226,5 milioni ed Ebitda pari a 110,6 milioni.

Si segnala che i risultati del primo trimestre 2018 sono stati proformati al fine di fornire una esatta rappresentazione comparativa.

Nexi archivia i primi tre mesi del 2019 con ricavi operativi netti pari a € 226,5 milioni, in crescita del +6,8% a/a al netto della cessazione di alcuni contratti di rivendita hardware a zero margine provenienti dalle recenti acquisizioni (+5,1% a/a crescita nominale).

Sul fronte della gestione operativa, nel Q1 del 2019 Nexi ha realizzato un EBITDA pari a € 110,6 milioni, tradotto in una crescita organica del +21,0% a/a causata dalla crescita dei ricavi e dal costante focus sul contenimento dei costi e dell’efficienza operativa ; l’EBITDA Margin del periodo in esame è stato pari a 49%, in crescita di circa il 7% rispetto al livello registrato nel primo trimestre dello scorso anno.

I costi operativi nel trimestre risultano pari a € 115,9 milioni, in riduzione del 4,0% a/a al netto della cessazione dei suddetti contratti di rivendita (-6,5% a/a nominale), nonostante i continui investimenti in competenze e innovazione.

Gli oneri non ricorrenti, registrati sotto l’EBITDA, ammontano a circa 9 milioni nel periodo in esame e risultano in diminuzione di circa il 60% rispetto al primo trimestre 2018.

Al 31 marzo 2019 la Posizione Finanziaria Netta è pari a € 2.185 milioni, in miglioramento rispetto a 2.454 milioni di fine 2018. Includendo i proventi netti rivenienti dall’aumento di capitale sottoscritto in occasione della quotazione in Borsa Italiana, la Posizione Finanziaria Netta risulterebbe ulteriormente ridotta a € 1.538 milioni.

Tali risultati sono in linea con la guidance comunicata in sede di IPO che prevede:

  • Ricavi Operativi Netti con crescita annua attesa nel medio termine compresa tra il 5% ed il 7%. La crescita dei ricavi operativi netti nel 2019 è attesa in linea con la parte bassa di tale intervallo per effetto della cessazione di alcuni contratti di rivendita hardware a zero margine provenienti da recenti acquisizioni ed è attesa nella parte alta dell’intervallo negli anni successivi;
  • EBITDA con crescita annua attesa nel medio termine compresa tra il 13% ed il 16%. L’EBITDA Normalizzato nel 2019 è atteso a circa € 490 milioni, in linea con la parte alta di tale intervallo;
  • Costi non ricorrenti in riduzione di oltre il 60% nel 2019, al netto di costi straordinari legati alla quotazione e al rifinanziamento.
    A partire dal 2020 ci si attende una ulteriore rapida riduzione di tale componente;
  • Investimenti totali nel lungo periodo attesi tra l’8% e il 10% dei Ricavi Operativi Netti. Nel 2019 le capex (inclusive sia degli investimenti di natura ordinaria che dei progetti di trasformazione) sono attese intorno al 16%-17% dei Ricavi Operativi Netti;
  • Struttura e allocazione del capitale con rapporto tra PFN e EBITDA, nel medio/lungo periodo  atteso essere pari a circa 2,0x-2,5x grazie al progressivo de-leveraging organico. Nel 2019 la posizione finanziaria netta del Gruppo è attesa nell’intervallo 3,0x-3,5x rispetto all’EBITDA. Si prevede una moderata e progressiva distribuzione dei dividendi con un target pay-out ratio nel medio/lungo periodo compreso tra il 20% e il 30% degli utili distribuibili.

“I risultati di Nexi approvati oggi – ha commentato Paolo Bertoluzzo, Amministratore Delegato di Nexi – confermano ampiamente il trend di forte crescita degli ultimi anni e la guidance di medio periodo comunicata al mercato. Questa crescita è sostenuta dal continuo sviluppo del mercato italiano, più veloce rispetto al resto dell’Europa, e dalle nostre iniziative di innovazione nel mondo dei pagamenti digitali. Continueremo ad investire in tecnologia, prodotti e competenze per essere sempre di più la PayTech italiana partner delle Banche, convinti che lo sviluppo dei pagamenti digitali porti valore, semplicità e sicurezza per cittadini, imprese e pubblica amministrazione, e contribuisca in modo concreto al progresso del nostro Paese”.

Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.