Zucchi, al presidente e ad bonus per risoluzione dell’accordo di ristrutturazione del debito

di , pubblicato il

Vincenzo Zucchi, società per azioni quotata sul MTA di Borsa Italiana, comunica che in data 22 ottobre 2020, il Consiglio di Amministrazione, su proposta del Comitato Remunerazione della Società, ha approvato l’attribuzione al Presidente del Consiglio di Amministrazione e Amministratore Delegato della Società (Benillouche Joel David, ndr) di un bonus straordinario per l’operazione di risoluzione per mutuo consenso dell’accordo di ristrutturazione del debito ex art. 182-bis e 187-septies del Regio Decreto del 16 marzo 1942 n. 267, sottoscritto tra la Società e talune banche finanziatrici. In ragione della circostanza che il Bonus è attribuito al Presidente e Amministratore Delegato della Società, l’operazione si qualifica come operazione con parte correlata di minore rilevanza e pertanto l’attribuzione del Bonus è stata approvata dal Consiglio di Amministrazione della Società previo parere favorevole del Comitato Controllo Interno in qualità di comitato per le operazioni con parti correlate. Il Comitato si è avvalso di un esperto indipendente per la valutazione della congruità del Bonus. Al riguardo, sulla base delle analisi svolte, l’Esperto ha valutato che il compenso straordinario proposto, debba ritenersi congruo considerando anche gli standard di mercato applicati solitamente ad operazioni similari.

(GD – www.ftaonline.com)

Argomenti: